CAMPIONATI MONDIALI STUDENTESCHI DI TENNIS, CERIMONIA E GARE AL VIA A CASTEL DI SANGRO

Tante bandiere una sola anima. Sarà un insieme trascinante di suoni, colori ed emozioni la cerimonia di apertura dei Campionati mondiali studenteschi di Tennis ISF, promossi dal MIUR, che si terrà questa sera dalle 18. 30 nel palazzetto dello sport di Castel di Sangro.  L’avvio della cerimonia sarà preceduto da un corteo che prenderà le mosse da piazza Plebiscito e attraverserà le strade principali del centro montano per confluire nel palazzetto dello Sport. In testa il gruppo bandistico dell’Associazione Musicale “Alessandro Vessilla” di Baia e Latina, i gonfaloni di 19  comuni  dell’Aquilano (Alfedena, Ateleta, Cansano, Carsoli, Opi, Pacentro, Pescarseroli, Pescina, Pescocostanzo, Pratola, Prezza, Rivisondoli, Roccacasale, Rocca Pia, Scontrone, Secinaro, Sulmona, Villalago, Villetta Barrea), l’amministrazione provinciale, il Comune di Castel di Sangro, una rappresentativa dei  maestri di Tennis. Sfileranno ancora i bimbi della V C Primaria “Alda Merini” con lo striscione di Castel di Sangro realizzato a scuola. Spazio anche ai ragazzi della I A della locale Scuola secondaria di I Grado “ A. Merini” con lo striscione recante il motto scelto per i mondiali: “Face the Ace”, un monito ad affrontare le difficoltà della vita utilizzando la metafora del tennis. Saranno sempre i bimbi della IV B Primaria “ A. Merini ad adottare idealmente delle delegazioni partecipanti portando le loro bandiere. A sventolare in aria saranno anche le bandiere del gruppo sbandieratori che annunceranno l’arrivo delle due nazionali Italiane: A e B. Chiuderà il corteo il gruppo degli alpini dell’Ana. All’interno del palazzetto l’accensione del tripode sarà preceduta da coreografie realizzate dai ragazzi unite dal fil rouge del magico mondo del tennis, seguiranno i saluti della autorità; prenderanno la parola il delegato ISF: Martin Vassallo Argueillo, il sindaco di Castel di Sangro Angelo Caruso, il direttore generale dell’USR Abruzzo, Antonella Tozza. Per il Miur sarà presente Raffele Ciambrone, dirigente della Direzione generale per lo Studente, l’integrazione e la partecipazione. La torcia olimpica sarà condotta dai tedofori: Giulia Valdo (studentessa universitaria iscritta Medicina a Chieti, e Antonio Cippo (atleta di interesse nazionale, studente di scienze motorie a Chieti, accompagnati da Mara Santangelo che impugna  la bandiera degli ISF. Intanto oggi il torneo, sotto l’aspetto agonistico, ha preso il via. Ad inaugurare i bei campi appena riqualificati le compagini femminili. Debutto anche per la squadra italiana, rappresentate dal’Liceo Scientifico “ G. Marconi” di Foligno. Le tenniste umbre, nella sfida iniziale, hanno incontrato le pari età australiane e, alla fine si sono dovute arrendere per 2 a 1. Come è accaduto anche per i ragazzi italiani che hanno ceduto l’onore delle armi per 2 a 0, sempre con gli australiani. Ecco, nel dettaglio, invece,   i risultati della categoria maschile: England vs Cile 3 a 0; Turkey- Emirati Arabi 2 a 0.  Le altre partite sono in corso di svolgimento. La prima giornata avrà termine intorno alle ore 18.



Il tuo commento