LA GIUNTA COMUNALE METTE IN MORA ONDA TV, PROPRIETA’: CONTIAMO SU SOLUZIONE NEI PROSSIMI GIORNI

Rischia lo sfratto per morosità dai locali di viale Mazzini l’emittente televisiva Onda Tv ma la proprietà conta su un accordo con il Comune già nei prossimi giorni. Il rischio con tutta probabilità sarà sventato. La giunta comunale infatti ha deliberato nella seduta di ieri pomeriggio di dare mandato all’avvocato Marina Fracassi per un’azione in giudizio verso la proprietà dell’emittente televisiva sulmonese, per il recupero del credito e per il rilascio dell’immobile. La vertenza risale al 2011, quando venne contestato alla proprietà dell’emittente il mancato pagamento dei canoni per circa 10mila euro. Nel marzo scorso la proprietà dell’emittente ha versato la somma di duemila euro, chiedendo poi un incontro al Comune, per una conciliazione che al momento non si è ancora concretizzata. I primi contatti tra le parti in via informale sono ripresi già da questa mattina. “Nei prossimi giorni conto di raggiungere un accordo con il Comune e risolvere la vertenza” si è limitata a dire la proprietaria dell’emittente Pasquina Schiappa.