BANDO REFEZIONE IN COMMISSIONE, E’ STATO IL GIORNO DEL SEGRETARIO GENERALE

Si è mostrata sicura, tranquilla e puntuale, nelle sue risposte alle domande dei componenti della commissione di garanzia. Oggi pomeriggio, a palazzo S.Francesco, è stata l’audizione del segretario generale del Comune, Nunzia Buccilli, a caratterizzare la seconda seduta della commissione dedicata al caso del bando di gara per l’appalto del servizio di refezione scolastica che nelle scorse settimane aveva fatto esplodere polemiche e scambi di lettere tra lo stesso segretario generale e l’assessore Mauro Tirimacco. L’assessore aveva preso a cuore la questione dell’appalto, difendendo i prodotti locali e dichiarandosi alfiere della tutela della salute degli alunni. Ne era scaturita una querelle, a tratti anche aspra, che aveva finito per dividere la stessa giunta comunale. Il segretario generale si è soffermata sui criteri di quel bando contestato, motivandoli ribadendo che alcuni comportamenti, nei giorni decisivi per la redazione del bando, sono stati stigmatizzati soprattutto quando hanno assunto aspetto di interferenze di soggetti privi di ruoli istituzionali. Nella stessa seduta la commissione ha ascoltato anche l’assessore alle Politiche sociali, Pierino Fasciani e il responsabile unico del procedimento, Alessandro Ginnetti. I lavori sono stati aggiornati a lunedi prossimo, per la discussione conclusiva. “Abbiamo raccolto tutti gli elementi utili a chiarire ogni aspetto della vicenda, è tutto registrato e adesso potremo aprire serenamente una discussione conclusiva sul caso – ha dichiarato Maurizio Balassone, presidente della commissione – sono certo comunque che abbiamo svolto un buon lavoro”.