PORTAVA STRANIERE AI CLIENTI DI UN NIGHT SULMONESE, 59ENNE PIEMONTESE FINISCE IN MANETTE

Favoriva l’ingresso di ragazze straniere in Italia da destinare poi a lavorare in un night club di Sulmona, per intrattenere i clienti. L’uomo, un cinquantanovenne di Aosta residente ad Asti, è stato arrestato dai carabinieri della città piemontese e dovrà scontare una condanna definitiva di un anno e un mese di reclusione oltre al pagamento di una pena pecuniaria di 11mila euro. La vicenda risale al 2003 e riguarda un presunto giro di prostituzione all’interno di un night di Sulmona, dove numerose ragazze straniere venivano costrette ad intrattenere i clienti del locale. Secondo l’accusa l’astigiano, insieme ad alcuni complici impegnati nel produrre false dichiarazioni di ospitalità e polizze fidejussorie per il permesso di soggiorno turistico, avrebbe favorito l’ingresso illegale delle giovani ragazze straniere.