“SALVIAMO RADIO RADICALE”, I CONSIGLIERI REGIONALI DI CENTROSINISTRA PRESENTANO UNA LORO RISOLUZIONE

Anche i consiglieri regionali dei gruppi di centrosinistra a difesa di Radio Radicale. I consiglieri regionali di centrosinistra hanno infatti presentato una risoluzione per chiedere con urgenza che il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio e gli organi regionali si facciano parte attiva verso il Governo Conte ed in particolare verso il ministero dello Sviluppo economico perché vengano intraprese tutte le iniziative per il rinnovo della convenzione ed il ripristino del finanziamento necessario a scongiurare la chiusura della storica emittente, “patrimonio unico e incommensurabile per il nostro Paese”. “Ieri sono scaduti i sei mesi di proroga della convenzione e nonostante le molte iniziative, compreso lo sciopero della fame e della sete di Rita Bernardini e Roberto Giachetti con altri, gli emendamenti per il rifinanziamento non hanno ancora trovato accoglimento” ha ricordato il consigliere regionale Giovanni Legnini. I consiglieri regionali di centrosinistra auspicano che la loro risoluzione venga condivisa e approvata da tutti i gruppi del consiglio regionale al fine di preservare un organo d’informazione che costituisce un prezioso patrimonio storico, politico e culturale dell’intero Paese che non può andare disperso.



Il tuo commento