ELEZIONI EUROPEE, IL PD SULMONESE VA ALLA CONTA: SOLIDALI E POPOLARI ORA CORTEGGIANO I DEM

Il Pd sulmonese e territoriale va alla conta nelle elezioni europee. Infatti se nelle elezioni regionali avevano costituito una loro lista “Solidali e Popolari per l’Europa con Legnini”, ora il consigliere comunale Francesco Perrotta e l’ex consigliere Mimmo Di Benedetto, in quella lista candidato al Consiglio regionale, tornano a corteggiare il Pd, annunciando che nelle elezioni del 26 maggio sosterranno candidati delle liste del Partito Democratico. La decisione è scaturita a conclusione di una riunione alla quale hanno preso parte esponenti Pd ma anche militanti ed elettori dell’area di centrosinistra. “La decisione è stata determinata dalla volontà di assicurare la necessaria spinta e partecipazione attiva al processo di rinnovamento del Pd – spiegano i promotori della lista “Solidali e Popolari” – l’unico partito in grado di arginare la deriva populista e sovranista in cui il governo attuale vorrebbe far sprofondare il Paese”. Più concretamente dopo una lunga parentesi politica vissuta a distanza dal Pd, di cui Di Benedetto stesso è stato segretario di circolo, il gruppo di “Solidali e Popolari” tenta di reinserirsi nella vita del Pd sulmonese e peligno, cogliendo al volo l’occasione offerta dal commissariamento del circolo sulmonese, deciso dai vertici regionali e dal segretario provinciale Francesco Piacente, nominato commissario del circolo. Intanto nell’urna europea si conteranno i voti attribuiti ai candidati sostenuti da “Solidali e Popolari” e i voti dei candidati che invece sosterrà il gruppo consiliare dem a palazzo S.Francesco (Di Rienzo, Di Masci e Ranalli). La partita elettorale europea indicherà il peso delle componenti del futuro assetto che comincia a delinearsi per il Pd locale. Nella stessa partita intanto sarà in gioco anche il destino dell’amministrazione comunale Casini, sostenuta dal gruppo consiliare piddino.



Il tuo commento