PIOVE NEL TEATRO CANIGLIA, MURI E SOFFITTI DANNEGGIATI DALLE INFILTRAZIONI

Acqua a catinelle nel teatro Maria Caniglia. Le piogge di questi giorni, hanno aggravato una situazione già molto grave con le infiltrazioni di acqua piovana che stanno provocando non pochi problemi alla struttura simbolo e vanto della città. I danni sono evidenti soprattutto  nei locali della direzione, nei bagni a pian terreno, nel guardaroba e nel foyer che risultano fortemente danneggiati dalle infiltrazioni. Così come il pavimento in legno del bar. Dopo la segnalazione dei responsabili della struttura, ieri mattina l’assessore ai lavori pubblici Mauro Tirimacco, ha effettuato un sopralluogo accompagnato dall’ingegnere del quarto settore del Comune, Quirino Cianfaglione, per rendersi conto di persona dello stato in cui versano i locali dello storico e prezioso immobile. Oltre a evidenziare i danni provocati dall’acqua piovana, l’assessore ha anche preso atto dell’esistenza di un impianto elettrico assai vecchio e spesso mal funzionante, tanto che ogni volta che c’è uno spettacolo, alcuni ambienti del teatro rischiano di restare al buio. Il sopralluogo ha inoltre evidenziato che all’origine delle infiltrazioni di acqua piovana ci sarebbe lo spostamento di buona parte delle tegole del tetto che, danneggiate dalle folate di vento e dal maltempo del mese di febbraio, non sono state più risistemate. “La situazione è abbastanza grave e sarà mio compito intervenire immediatamente per limitare i danni e riportare il teatro in piena sicurezza”, afferma l’assessore Tirimacco, “in bilancio ci sono 40 mila euro che saranno impegnati per far fronte a questa nuova emergenza”.



Il tuo commento