BIBLIOTECA APC, SCOCCIA: PRONTA ALLA BATTAGLIA SE I TEMPI SI ALLUNGANO

“Se i tempi di riapertura del palazzo Portoghesi, previsti in due anni e mezzo, dovessero allungarsi sono pronta a fare la mia battaglia”. Così il consigliere regionale Marianna Scoccia replica al consigliere regionale pentastellato Giorgio Fedele, che insoddisfatto della risposta data ieri all’Emiciclo dall’assessore Guido Liris ad una sua interpellanza sul destino della sede e biblioteca dell’Apc, in piazza Venezuela, ha invitato le colleghe Scoccia e Antonietta La Porta, entrambe nella maggioranza, a pronunciarsi sulla vicenda. Scoccia annuncia intanto che sui problemi degli edifici chiusi e da mettere in sicurezza in città promuoverà un apposito incontro tra Comune e Regione. “Garantire la piena agibilità di spazi culturali ai cittadini è un’esigenza irrinunciabile e prioritaria della politica, che deve riservare alla cultura un posto privilegiato” sottolinea il consigliere regionale, auspicando che nelle more dei lavori a palazzo Portoghesi possano essere trovate soluzioni alternative, “per non pregiudicare il patrimonio librario e il suo utilizzo”.



Il tuo commento