AVIOSUPERFICIE A SULMONA, LA PORTA LANCIA ALLARME: PROGETTO ANCORA NEI CASSETTI DEL COMUNE

Il progetto di aviosuperficie da realizzare a Sulmona nella zona di via Ancinale giace ancora nei cassetti del Comune. L’allarme viene lanciato dal consigliere regionale Antonietta La Porta che questa mattina ha incontrato i promotori del progetto dell’aviosuperficie da intitolare alla memoria di Fabrizia Di Lorenzo. Il progetto è stato illustrato da Concezio D’Alessandro, presidente dell’associazione che si è costituita allo scopo di dare concretezza al progetto. “Ho ritenuto il progetto interessante e degno della massima considerazione, visto che le ricadute positive sarebbero tante per il nostro territorio; sarebbe opportuno che gli enti preposti lo valutassero con estrema attenzione – ha dichiarato La Porta – cosa che ad oggi come riferitomi dall’associazione non risulta stia accadendo, tanto che lo stesso progetto giace ancora nei cassetti del Comune di Sulmona. Ma quello che preoccupa, è che i ritardi burocratici rischiano di far perdere il finanziamento garantito da alcuni operatori privati”. Il finanziamento sarebbe di circa 4 milioni di euro. “Seguendo una prassi consolidata per la nostra area peligna, rischiamo di rinunciare ancora ad opportunità di sviluppo, possibilità lavorative che riguardano anche in questo caso diverse unità da impiegare: non solo per la pista, ma anche per una Scuola di tecnici di settore da collocare in uno spazio individuato tra Sulmona e Pacentro – conclude il consigliere regionale – ricordo infine la valenza strategica dell’intera struttura: per fini di Protezione civile, per operazioni di tutela ambientale, ma ancor di più per l’utilizzo a fini turistici. Farò quindi il possibile affinché questo progetto trovi la giusta strada per la sua realizzazione”.