MAXI SEQUESTRO DI ALIMENTI E PESANTE MULTA PER RISTORANTE DI PRATOLA

Maxi sequestro di alimenti in un ristorante di Pratola. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri Forestali con una comunicazione inviata all’Asl. I militari hanno multato il titolare dell’esercizio per un importo di 3500 euro, oltre al sequestro dei cinquanta chilogrammi di alimenti. In un ristorante pratolano i Forestali hanno riscontrato mancanza di tracciabilità e mancata osservanza delle procedure Hccp. Alcuni prodotti erano infatti mal conservati, tali da non poter essere presentati alla vendita. E’ scattato quindi il sequestro di un quantitativo ingente di alimenti e la sanzione amministrativa al titolare, un 48enne di origine straniera. I Carabinieri Forestali hanno contestato la violazione dei regolamenti in materia di sicurezza alimentare. E’ stata quindi allertata la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila per tutte le comunicazioni in materia di igiene sanitaria. Il titolare dovrà ora ottemperare alle prescrizioni dei Forestali per risolvere le irregolarità riscontrate.