ALPINISTA AQUILANO STRONCATO DA UN MALORE SUL GRAN SASSO

Un malore improvviso ha ucciso Giuseppe Ioannucci un 49enne dell’Aquila, questa mattina in escursione sugli sci su Monte Aquila. L’uomo è stato ritrovato disteso a terra da due scialpinisti di passaggio. Ioannucci stava salendo con gli sci quando un malore, probabilmente un infarto, non gli ha dato scampo. Molto noto in città gestiva insieme ai fratelli un’autofficina nella frazione di San Vittorino. Le operazioni di recupero sono state condotte da Soccorso alpino e 118 con l’eliambulanza, non senza aver affrontato difficoltà, provocate soprattutto dal forte vento che in quel momento soffiava in montagna. Giuseppe Ioannucci era un esperto frequentatore del Gran Sasso ed era solito andare proprio su Monte Aquila.La salma è stata trasportata all’ospedale dell’Aquila.