SIGILLO D’ORO A GILBERTO MALVESTUTO, L’EX CONSIGLIERE DI CESARE RILANCIA LA PROPOSTA

Alla vigilia dell’anniversario della Liberazione l’ex consigliere comunale Salvatore Di Cesare rilancia la proposta di attribuire a Gilberto Malvestuto il Sigillo d’Oro della città di Sulmona. Malvestuto che pochi giorni fa, il 17 aprile, ha compiuto 98 anni è l’ultimo ufficiale della Brigata Maiella, che giunse a liberare la città di Bologna il 25 aprile 1945. Malvestuto è decorato con Croce di guerra al valore militare. La stessa Brigata Maiella diede tante prove di eroismo e abnegazione contro l’invasore tedesco e nella lotta per la libertà e la democrazia contro il fascismo. Alla stessa Brigata appartenne il giovanissimo eroe Oscar Fuà, caduto appena diciassettenne a Brisighella, in Romagna. “Nel 2015 proposi insieme ad altri quattro consiglieri comunali di attribuire a Gilberto Malvestuto questa onorificenza per l’esempio dato nella sua vita, sempre in adesione a quei valori di giustizia, libertà e democrazia per i quali ha militato nella Brigata Maiella – spiega Di Cesare – poi la consiliatura ebbe fine anticipata ed oggi sono a rilanciare questa proposta agli attuali amministratori comunali così da rendere meritatissimo onore ad un grande nostro concittadino”.