CAPRIOLO SALVATO DA GIOVANI DI MOLINA NEL GIORNO DI PASQUA

Nel giorno di Pasqua è stata liberazione anche per un cucciolo di capriolo, rimasto prigioniero entro il recinto di un terreno nei pressi di Molina Aterno, in località Fonte Chivignano. A liberare il capriolo, appena avvertito il suo lamento, è stato un gruppo di giovanissimi, che percorrevano la strada che dal paese porta a quella località. Il capriolo da subito ribattezzato ” Bambi” , quasi capisse al volo la sensibilità dei ragazzi, nel momento in cui uno di loro, Mattia, con il piglio di un papà intento ad aiutare il proprio figlio da  una situazione rischiosa, l’ha aiutato ed accompagnato docilmente fuori dal recinto restituendolo così alla sua libertà, non ha opposto nessuna resistenza.La storia di Mattia e dei suoi amici è solo una delle tante che caratterizzano il ridente paese dell’Abruzzo interno, dove il senso di rispetto per le persone ma anche per gli animali resta valore intatto. I giovani, con il loro piccolo gesto, hanno dimostrato che in un mondo così spesso indifferente resiste ancora la voglia di mettersi a disposizione degli uomini e della natura.