NO SNAM, LUNEDI DI PASQUETTA DI BATTAGLIA A CASE PENTE

Ad un anno dalla grande manifestazione del 21 aprile scorso, segnata dalla partecipazione di circa diecimila cittadini e cittadine che hanno ribadito il loro deciso no alla realizzazione del metanodotto e della centrale di compressione Snam in Valle Peligna e in altre regioni d’Italia, le associazioni e i comitati che promuovono la lotta, a sostegno del diritto alla salute dei cittadini e della difesa dell’ambiente, patrimonio dell’intera comunità,  si danno appuntamento sui terreni interessati dal progetto per una giornata di Pasquetta di battaglia e di convivialità per confermare la contrarietà del territorio a quest’opera, che rischia di porre a repentaglio beni insostituibili. Una giornata da trascorrere nell’area di Case Pente, sito designato per la costruzione della centrale, che inizierà dalle 10 per proseguire fino a sera con dibattiti, musica dal vivo, djSet, freestyle & microfono libero, cibo e mercatini. Alle 10 si parte a piedi o in bicicletta in corteo, dal piazzale antistante la chiesa di S.Francesco di Paola. Alle 11 inizieranno gli interventi a microfono aperto con aggiornamenti sulla battaglia in corso e sulle motivazioni e significati della lotta contro metanodotto e centrale. A mezzogiorno pranzo e dal primo pomeriggio tanta musica e divertimento per tutti. “L’unità e coesione del territorio e di tutti i cittadini sono decisivi per vincere una battaglia difficile ma non impossibile e per difendere fino in fondo i diritti alla salute e alla tutela dell’ambiente, patrimonio di tutti” ricordano gli organizzatori.



Il tuo commento