SOLIDARIETA’ NEL NOME DI ALBERTO MARIA PACELLA NEL “PANE DI ONITSHA”

Nella domenica delle Palme torna l’iniziativa di beneficenza “Un pane per Onitsha”, promossa dall’associazione “Alberto Maria Pacella” in collaborazione con il gruppo Scout della comunità parrocchiale di Cristo Re. Davanti alle chiese di Cristo Re, San Panfilo, SS.Crocifisso, Maria Santissima Ausiliatrice, San Giovanni Evangelista e davanti alle chiese di Pettorano e Roccaraso, saranno distribuiti pani, simboli di solidarietà e carità cristiana, verso i più bisognosi. Le offerte ricavate saranno interamente devolute ai trecento ragazzi alunni della scuola di Onitsha, in Nigeria, per garantire il pasto giornaliero, che ha il costo di un euro. Il piccolo ma significativo gesto di solidarietà verso ragazzi appartenenti a popolazioni che soffrono la povertà viene fatto in nome del dodicenne Alberto Maria Pacella, scomparso improvvisamente. Lo stesso Alberto, nella sua breve ma intensa esistenza, diede esempio di sensibilità e sollecitudine in azioni di solidarietà svolte verso i suoi coetanei nigeriani. Da qui l’iniziativa dei genitori di costituire un’associazione che proseguisse in queste azioni solidali, nel nome e sulla traccia lasciata dal giovanissimo Alberto.