CAPPELLA PAMPHILIANA A S.BERNARDINO RENDE OMAGGIO ALLE VITTIME DEL TERREMOTO

E’ stato un gran successo quello del Coro della Cappella Pamphiliana che ieri con la propria esibizione, accompagnata da applausi e apprezzamenti unanimi, ha concluso la Rassegna polifonica itinerante “Passio Christi” nella maestosa basilica aquilana di San Bernardino. Sono state cinque le compagini corali invitate con il canto a commemorare il decennale del tragico terremoto del 2009. Il coro della Cappella Pamphiliana, diretto dal maestro Alessandro Sabatini, ha presentato un repertorio tratto dalle pagine più preziose e impegnative della polifonia, abbracciando un intenso periodo storico che va dal Rinascimento ad oggi. I cantori Pamphiliani hanno onorato con il canto e la preghiera i fratelli e sorelle vittime del terremoto. “Nei giorni della tragedia, del pianto e del lutto per quell’immane evento, la Cappella Pamphiliana si fece parte attiva collaborando all’animazione liturgica delle esequie delle vittime, presiedute dal cardinale Tarcisio Bertone, eseguendo i salmi da me composti” ricorda Sabatini. Come pure i cantori della Cappella Pamphiliana presero parte alla celebrazione presieduta da Papa Benedetto XVI in visita sulle macerie della Casa dello Studente. “Anche in questa occasione di commemorazione, in spirito di preghiera e di omaggio alle vittime, abbiamo rappresentato, nella cultura e nella musica, la città e la diocesi di Sulmona-Valva, per non dimenticare la sofferenza e il lutto ancora vivi di nostri fratelli e sorelle” conclude il direttore.