SPOGLIATOIO UNICO PER OPERAI COGESA CHE MINACCIANO AGITAZIONE E BLOCCO SERVIZI

Da troppo tempo gli operai del Cogesa condividono un unico spogliatoio tra uomini e donne, senza poter disporre di uno spazio adeguato per la loro igiene personale, prima di tornare nelle proprie case. I rappresentanti sindacali della Rsu del Cogesa, Salutari, Gavita e Fasciani, per questo protestano e minacciano lo stato di agitazione e il blocco dei servizi. “Il lavoro di operatori Cogesa impone norme igieniche piuttosto rigide che non riusciamo ad osservare a pieno nel rispetto delle nostre famiglie – fanno notare i rappresentanti della Rsu – per questo, non avendo più spazi idonei e adeguati per gli spogliatoi, ci vediamo costretti a chiedere alla presidenza di Cogesa, nella persona dell’amministratore unico Vincenzo Margiotta, di risolvere tale grave situazione quanto prima. Ne va dell’organizzazione del lavoro e della nostra tranquillità”. “In caso contrario proclameremo lo stato di agitazione e saremo pronti anche a bloccare i servizi” concludono i tre esponenti sindacali.