ANCHE ANTONIETTA LA PORTA IN CONSIGLIO REGIONALE PER IL CENTRO ABRUZZO

Antonietta La Porta è il secondo consigliere regionale del Centro Abruzzo. L’ingresso in giunta regionale del consigliere aquilano Emanuele Imprudente ha favorito l’arrivo della sulmonese all’Emiciclo. Nelle elezioni del 10 febbraio scorso La Porta ottenne in totale ben 3570 voti, risultando prima dei non eletti nella lista della circoscrizione provinciale aquilana della Lega. Dal primo momento però si era parlato del suo possibile ingresso in Consiglio regionale, considerando che Imprudente fin dal momento della candidatura era in corsa per andare ad occupare una poltrona in giunta. Oggi il presidente della giunta regionale Marco Marsilio ha ufficializzato la composizione dell’esecutivo che accanto a Imprudente, vicepresidente con deleghe all’agricoltura, caccia, riserve e montagne, sistema idrico e ambiente, vede Nicola Campitelli, assessore all’urbanistica e territorio, Nicoletta Verì, sanità e servizi sociali e al teramano Piero Fioretti, come esterno, sono state attribuite le deleghe al lavoro, formazione e scuola. Per Forza Italia Mauro Febbo diventa assessore alle Attività produttive e turismo, Umberto D’Annuntiis è il nuovo sottosegretario di giunta con deleghe alle Infrastrutture, Trasporti e Lavori pubblici e Lorenzo Sospiri è il presidente del Consiglio regionale. Guido Quintino Liris è l’assessore al Bilancio ed è esponente di Fratelli d’Italia, partito del governatore Marsilio il quale tiene per sé le deleghe alla Ricostruzione, alla Protezione civile e alle Politiche europee.