CRISI E NUOVA GIUNTA APPRODANO IN AULA CONSILIARE CON DEBITI FUORI BILANCIO

La nascita della nuova giunta comunale e la crisi politico-amministrativa della coalizione civica saranno al centro della discussione della prossima seduta di Consiglio comunale convocata per venerdì prossimo, 8 marzo, alle 10.30, a palazzo S.Francesco. Accanto a questi due argomenti, strettamente politici, l’assise civica si occuperà anche di debiti fuori bilancio. Il Comune, come già riferito nei giorni scorsi, dovrà sborsare per questi debiti la somma di 335mila euro, maturata a seguito di sentenze pronunciate dal Tribunale di Sulmona e dalla Corte d’Appello dell’Aquila, a seguito di azioni intentate da creditori del Comune. I debiti fuori bilancio sono passati questa mattina al vaglio della commissione Bilancio e approvati con i voti della neonata maggioranza e con il voto contrario dei consiglieri Mauro Tirabassi e Fabio Pingue, quest’ultimo passato nelle file della minoranza dal 5 febbraio scorso. Infine il Consiglio comunale prenderà atto dell’uscita del consigliere Roberta Salvati dal gruppo Movimento Dem, nella cui lista venne eletta tre anni fa e della sua iscrizione al gruppo misto, che secondo regolamento consiliare è denominato gruppo “non iscritti”.