MALORE IN AUTO, TRAGEDIA SFIORATA IN PIENO CENTRO (video)

GIUSEPPE DI BENEDETTO

Tragedia sfiorata questa mattina in pieno centro. Un uomo alla guida di una Renault Scenic,Giuseppe Di Benedetto, 50 anni, originario di Introdacqua, dipendente Cogesa, è stato colto da malore, mentre accompagnava a scuola il figlio. All’improvviso ha perso il controllo dell’auto, salendo prima sul marciapiede che costeggia il bar Schiazza, rischiando di investire i passanti e travolgendo prima un vaso e poi finendo la corsa contro la vecchia insegna del ristorante Cesidio che è caduta rovinando su una Panda che transitava in quel momento, uscendo da via Gramsci. Per fortuna il conducente della Panda, Cristiano Gerosolimo, non ha subito alcuna conseguenza se non tanta paura, uscendo illeso dall’auto. Sul posto sono accorsi immediatamente polizia di Stato, polizia locale, vigili del fuoco e un’ambulanza del 118. I vigili del fuoco hanno estratto il conducente della Renault dall’abitacolo dell’auto. L’uomo è stato trasportato in ospedale per i primi accertamenti. Sul posto anche la moglie, dipendente delle Poste, subito avvisata mentre era già al lavoro. L’incidente ha suscitato tanta apprensione tra i presenti e i passanti per la dinamica e per il pericolo scampato per le persone che si sono trovate lungo corso Ovidio in quel momento.