IN SERATA LA NUOVA GIUNTA COMUNALE

Nel tardo pomeriggio il sindaco Annamaria Casini potrebbe annunciare la composizione della nuova giunta comunale, che verrebbe a sigillare l’accordo tra una parte della ex maggioranza civica, con l’esclusone dei due consiglieri comunali di Avanti Sulmona e probabilmente del consigliere del gruppo misto, Roberta Salvati, (ex movimento Dem) ed il partito democratico. Tre consiglieri comunali (Di Marzio, Pingue e Salvati) abbandonano il sindaco e la coalizione nata tre anni fa e tre consiglieri comunali del gruppo Pd (Di Rienzo, Di Masci e Ranalli) sosterranno l’esperimento della giunta di salute pubblica, che in questi giorni il sindaco ha preferito definire di “responsabilità” , sottolineando l’importanza fondamentale di garantire un governo alla città e scongiurare l’arrivo dell’ennesimo commissario a palazzo S.Francesco, con una nuova anticipata fine della consiliatura. Un breve vertice dei gruppi di maggioranza con il sindaco, convocato per il pomeriggio, precederà l’annuncio ufficiale della nascita della nuova giunta. Sui nomi degli assessori designati nulla trapela. Si sa solo che unico ad essere confermato sarà Stefano Mariani, assessore al Bilancio, avendo già avviato il lavoro di preparazione e definizione del bilancio di previsione, che nelle prossime settimane è atteso all’esame e al voto del Consiglio comunale. Invece ci sarebbe stato più di un rifiuto ad entrare nell’esecutivo di palazzo S.Francesco. Il dirigente scolastico Massimo Di Paolo e l’ingegnere Ezio Dante avrebbero declinato l’invito ad entrare in giunta. I due nomi sarebbero stati proposti dal Pd per la loro esperienza e autorevolezza, maturate anche da precedenti presenze nella giunta comunale. Infatti Di Paolo fu assessore con il sindaco Franco La Civita e Dante fu assessore con il sindaco Peppino Ranalli.