COMITATO BIMILLENARIO ANCORA DA INSEDIARE, INTERROGAZIONE DELLA PEZZOPANE

E’ pronta un’interrogazione parlamentare del deputato Stefania Pezzopane, sul ritardo dell’insediamento del comitato del Bimillenario Ovidiano. “Ormai da nove mesi siamo in attesa che il governo M5s-Lega nomini e attivi il comitato per le celebrazioni del Bimillenario di Ovidio. Neanche l’intervento dello scorso settembre dei rappresentanti di tutti gli enti locali coinvolti, Provincia, Comune di Sulmona e Regione Abruzzo, è riuscito a smuovere il ministro della Cultura Bonisoli e il sottosegretario Vacca, l’unico componente abruzzese dell’intera compagine governativa – ricorda Pezzopane – se la commissione prevista dalla legge è stata composta, perché non viene insediata? Come avevo proposto a settembre, si sono infatti prorogati i termini, ma se si procede così trascorrerà inutilmente anche il tempo della proroga”. “La legge per queste celebrazioni era stata approvata con un voto bipartisan sul finire della scorsa legislatura e il ministro Franceschini, per garbo istituzionale, aveva lasciato la nomina dei componenti la commissione al nuovo governo – aggiunge la parlamentare del Pd – eppure siamo ancora al nulla di fatto”. Sul caso Pezzopane annuncia un’interrogazione parlamentare, “poiché occorre assolutamente impedire il rischio di far saltare una manifestazione così rilevante, anche a livello internazionale, a duemila anni dalla scomparsa del grande poeta latino”. “Qualcuno al governo ha paura di Ovidio? Forse le sue parole nobili e di straordinaria attualità, ‘Empio è colui che non accoglie lo straniero’, rischierebbero di spingere questa maggioranza a troppo profonde riflessioni culturali?” conclude la parlamentare, rammentando lo striscione issato durante la manifestazione elettorale del ministro dell’Interno e leader leghista Matteo Salvini, a Sulmona. Uno striscione che ha già suscitato reazioni di inaudità ostilità fino al post volgare ed imprudente di due utenti Facebook, denunciati alla Procura della Repubblica.