ZONE ECONOMICHE SPECIALI, SCOCCIA: ACCELERIAMO I TEMPI, PRESTO INCONTRO CON ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

Accoglie con favore le dichiarazioni del segretario generale UIL Abruzzo, Michele Lombardo ed anche il consigliere regionale Marianna Scoccia ritiene importante accelerare i tempi sulle Zone Economiche Speciali (Zes) per recuperare il ritardo accumulato e per questo annuncia iniziative in Consiglio regionale e da proporre alla giunta, con un incontro tra associazioni di categoria che si terrà nei prossimi giorni.”Le zes rappresentano una grande opportunità per l’Abruzzo e soprattutto per le aree interne che si trovano lungo l’asse di collegamento tra i porti di Civitavecchia e Ortona inserite a loro volta nelle reti di trasporto europee Ten-T. – sostiene il consigliere regionale – sarà fondamentale mettersi subito all’opera per sfruttare i vantaggi che le Zes rappresentano in termini di incentivi per grandi investimenti che avrebbero ricadute immediate sui territori, in termini di semplificazione delle procedure per chi decide di investire in Abruzzo con effetti positivi per quanto riguarda occupazione e tessuto imprenditoriale”. “Bisogna guardare a modelli di sviluppo efficienti che hanno sfruttato gli incentivi per creare veri e propri paradisi economici e produttivi – sottolinea Scoccia – per questo, mi farò carico delle istanze del territorio, coinvolgendo i portatori di interesse, stimolando il consiglio e la giunta regionale, per far sì che l’Abruzzo garantisca una degna vivibilità e assicuri una prospettiva di futuro a chi vive qui.L’ interazione sinergica tra Valle Peligna, Valle del Sagittario, Valle Subequana e tutte le aree interne è alla base del potenziamento economico territoriale, riuniremo le associazioni di categoria durante un incontro che si terrà nei prossimi giorni, al fine di avviare con loro un costante confronto ed un’attiva collaborazione”.