S.RAFFAELE, CGIL E CISL DA ASSESSORE PAOLUCCI: FUTURO INCERTO PER I LAVORATORI

I sindacati continueranno a vigilare sulla vertenza S.Raffaele, alla luce dell’incontro che si è svolto questa mattina in Regione, con l’assessore alla Sanità, Silvio Paolucci. Gli esponenti della Regione hanno riferito che il tavolo di monitoraggio nazionale venerdì scorso ha autorizzato l’Ente Regione a rivedere, nel triennio 2019-2021, i tetti di spesa per le strutture accreditate con compensazione a livello regionale. I sindacati hanno ribadito la necessità di una revoca immediata della procedura di licenziamento collettivo per sgomberare il campo da qualsivoglia strumentalizzazione. “Nonostante il documento del tavolo di monitoraggio nazionale, la San Raffaele Spa non ha ritirato la procedura di licenziamento, riservandosi ogni decisione alla prossima riunione già convocata per giovedì prossimo 7 febbraio” sottolineano Cgil e Cisl, che rilevano come questa situazione ponga in serie difficoltà i lavoratori, che vedono un futuro incerto, dopo anni di massimo impegno e abnegazione, per garantire sempre un servizio sanitario di qualità.