DI BENEDETTO A PINGUE: SII COERENTE, ESCI DALLA MAGGIORANZA

Le recenti esternazioni del candidato Fabio Pingue, capogruppo consiliare di Avanti Sulmona, suscitano l’immediata reazione del candidato Mimmo Di Benedetto. L’ex consigliere comunale invita Pingue ad un gesto di “etica istituzionale, ancor prima che politico”. Infatti Pingue a più riprese ha dichiarato di non riconoscersi più nella maggioranza civica, nata nelle elezioni amministrative del 2016, prendendo le distanze dal sindaco Annamaria Casini. Per questo motivo Di Benedetto ritiene che sia giunto il momento che per coerenza la maggioranza ma prima delle elezioni regionali. Lo stesso Di Benedetto ricorda infatti che Pingue, insieme al presidente del Consiglio comunale, Katia Di Marzio e all’assessore Antonio Angelone, costituisce l’ago della bilancia dell’attuale quadro politico a palazzo S.Francesco. Coerenza e lealtà politica vorrebbero che Pingue lasciasse subito il suo ruolo di consigliere di maggioranza, collocandosi all’opposizione. Anche perché un eventuale insuccesso elettorale potrebbe portare Pingue a ripensamenti e come il figliol prodigo tornare sotto l’ala protettiva del sindaco di Sulmona.