TRAGEDIA NELLA CASA DI RIPOSO DEL VESCOVADO, ANZIANO SI TOGLIE LA VITA

Tragedia questa mattina nella casa di riposo “Cercone”, in via Porta Romana, annessa al vescovado. Un anziano di 91 anni, Domenico Morelli Ciarelli, si è tolto la vita, lanciandosi nel vuoto dalla finestra del bagno della sua stanza. Un volo di quindici metri e per lui non c’è stato scampo. L’anziano è morto sul colpo. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per i rilievi del caso. L’anziano finora era stato sempre molto lucido e socievole. Solo in questi ultimi giorni era apparso preoccupato, tanto da manifestare agli amici l’intenzione di porre fine ai suoi giorni. Sulla vicenda la Procura ha aperto un’inchiesta contro ignoti, per capire se all’interno della casa di riposo fossero state adottate tutte le precauzioni per prevenire eventuali episodi di autolesionismo da parte degli ospiti della struttura.