GENITORI ESCLUSI DALLA RECITA NATALIZIA, TENSIONI E LITI ALL’INGRESSO DEL TEATRO (video)

Momenti di tensione questa sera davanti alle porte del Teatro comunale Caniglia, dove andava in scena la recita natalizia dei ragazzi delle scuole cittadine. A scatenare la protesta alcune mamme rimaste fuori dal teatro, mentre i loro figli si esibivano sul palco. “Non è possibile una cosa del genere, dentro ci sono persone che non hanno nulla a che fare né con le scuole né con la recita né tantomeno con i bambini – hanno protestato i genitori – noi mamme siamo rimaste fuori con i bambini che sono soli all’interno senza che nessuno li custodisca”. A chiudere le porte del teatro sono stati i Vigili del Fuoco dopo aver raggiunto la capienza. “Non possiamo permettere il ripetersi di fatti come quelli accaduti di recente, con possibili gravi conseguenze per l’incolumità delle persone” hanno spiegato le maschere presenti in teatro che hanno dovuto faticare per contenere l’animosità dei genitori rimasti fuori che volevano entrare a tutti i costi. “Le responsabilità sono di chi ha organizzato la manifestazione che doveva prevedere un’affluenza così massiccia, distribuendo i biglietti d’ingresso in maniera tale che tutte le famiglie fossero accontentate” hanno concluso i genitori esclusi dallo spettacolo.