TRAGEDIA A BAGNATURO, UOMO SI DA’ FUOCO E POI SI GETTA DAL TETTO DI CASA (video)

Si è prima dato fuoco, con un accendino e poi si è gettato dal tetto della propria abitazione, da un’altezza di circa otto metri. Questa la tragica fine di un sessantenne di Bagnaturo, Cesidio Traficante, che nel pomeriggio si è tolto la vita, probabilmente sentendosi solo proprio nell’approssimarsi delle festività natalizie. L’uomo, che abitava in un appartamento vicino al fratello, è morto in ospedale dove è stato trasportato in condizioni gravissime. Ad accorgersi dell’accaduto una donna, sua vicina di casa, che ha dato l’allarme. Il marito della donna è subito accorso in strada. “Avevo in macchina un piccolo estintore e d’istinto, la prima cosa che ho fatto, è stata quella di tentare di spegnere le fiamme che avvolgevano l’uomo – ha raccontato – ma già vedevo che non si muoveva più e respirava a fatica. A quel punto abbiamo gli abbiamo messo una coperta addosso ma non è servito perché era già in condizioni molto gravi”. Cesidio Traficante era molto conosciuto nella frazione di Bagnaturo e la tragedia che si è consumata oggi pomeriggio ha colpito tutti quanti i residenti, che lo ricordano come persona molto cordiale e tranquilla.