NUOVO OSPEDALE, COMITATO PUNTO NASCITA E CATTOLICI MANIFESTERANNO NEL GIORNO DELL’INAUGURAZIONE

Alla vigilia della cerimonia d’inaugurazione del nuovo ospedale dell’Annunziata, in programma domani mattina alle 11, già si annunciano manifestazioni a difesa del punto nascita e a sostegno del riconoscimento del primo livello, qualifica da attribuire al presidio sulmonese. In campo sarà il comitato punto nascita, che tra i suoi componenti annovera attuali consiglieri comunali, come Elisabetta Bianchi e Mauro Tirabassi ma anche esponenti di movimenti civici, come Alberto Di Giandomenico, responsabile di Italica e l’ex consigliere comunale Luigi La Civita. A manifestare questa volta saranno anche i componenti di associazioni e aggregazioni del mondo cattolico locale, su iniziativa dell’associazione Medici Cattolici. Le associazioni cattoliche, presente anche il vescovo Michele Fusco, manifesteranno anche loro per il primo livello e il punto nascita, sensibilizzando non solo gli attuali rappresentanti istituzionali della Regione ma anche i futuri candidati al Consiglio regionale. Sabato scorso un appello in tal senso è stato lanciato anche a conclusione del convegno dedicato ai problemi della sanità dall’associazione culturale “Con Sulmona” che ha paventato il rischio che l’inaugurazione del nuovo ospedale diventi una sorta di messinscena con un edificio destinato ad essere solo uno “scatolone vuoto”.