IN COMUNE SI FERMA ANCHE IL SERVIZIO PULIZIE, LA CGIL ANNUNCIA UN SECONDO ESPOSTO IN PROCURA

Non basta il blocco degli uffici Tributi e informatica. A palazzo S.Francesco si ferma anche il servizio di pulizie dei locali del Comune. Infatti undici lavoratori sono ormai vicini al licenziamento perché il Comune non ha ancora provveduto al nuovo appalto, essendo scaduto l’attuale lunedi scorso. E non solo resteranno senza pulizie gli ambienti del palazzo municipale ma resteranno chiusi anche i bagni pubblici di viale Roosevelt, con grave disagio per tanti cittadini, soprattutto anziani e per i turisti, in una città che di turismo vorrebbe anche vivere, costretti ad arrangiarsi. Se la vertenza non sarà risolta in tempi rapidi per Natale tutto sarà destinato ad aggravarsi. La Cgil annuncia un secondo esposto alla Procura della Repubblica, per interruzione di pubblico servizio. Intanto con il fermo del servizio di assistenza informatica oggi pomeriggio non sarà garantita la registrazione dei lavori della seduta di Consiglio comunale, convocata per le 15.30.