BEST OF APPS, IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA: UN PROGETTO VALIDO PER IL RILANCIO DELLE AREE INTERNE

Ha sicuramente entusiasmato il presidente della Provincia, Angelo Caruso, la proposta Best of Apps, presentata questa mattina all’Aquila nella sala Rivera di palazzo Fibbioni. L’applicazione consiste in un vero e proprio itinerario del gusto e del sapere tra viaggi, sapori e colori dell’Appennino abruzzese. Al centro dell’incontro l’Appennino eccellente, le nuove tecnologie a servizio del turismo e dell’economia locale abruzzese. Hanno partecipato, Giancarlo Silveri responsabile Fondazione Magna Carta e Gaetano Quagliariello presidente della Fondazione Magna Carta, Gianmario Spacca, della Fondazione Aristide Merloni, Giuseppe Derita e Giulio Derita, rispettivamente presidente e ricercatore del Censis, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Bondi, il sindaco di Avezzano Gabriele de Angelis, don Carmelo Pagano Le Rose, Vicedirettore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose, Luigi Milano, Presidente del Centro di servizio per il Volontariato della provincia dell’Aquila, Angelo de Marcellis, responsabile dell’ufficio pastorale per il tempo libero, turismo e sport, Diocesi Teramo-Atri. “Un progetto che dedica attenzione alle località interne e montane, che svela con cura i dettagli di un territorio magnifico anche attraverso aggiornamenti di news ed eventi organizzati nell’entroterra e sulle nostre montagne – continua Caruso – È una iniziativa digitale valida. Ringrazio le Fondazioni Aristide Merloni, Magna carta Abruzzo e Vodafone Italia promotrici di questa interessante proposta multimediale che offre un nuovo metodo per la promozione delle aree interne, efficace e innovativo. Il progetto garantisce vetrine e visibilità anche alle micro imprese, offrendo nuove opportunità ai laboratori, agli artigiani che tramandano il mestiere e le tradizioni, così per farsi conoscere in un circuito virtuoso di attività di qualità – aggiunge il presidente della Provincia – La valorizzazione del nostro territorio è la chiave di volta, anche la Regione dovrebbe guardare con interesse a questo genere di iniziative perché sono convinto che bisogna puntare alle aree interne e basare la strategia di sviluppo regionale sul Cuore D’Abruzzo per risollevarci”. La app Best of the Apps-Apennines Discovery, è un buon inizio per rilanciare il turismo, spiega il presidente Caruso, grazie ad un sistema che recupera visibilità ai settori più tradizionali: “È il metodo migliore per la promozione delle aree interne e della provincia dell’Aquila perché è innovativo e quando non è invasiva la tecnologia applicata alla tradizione può scrivere una pagina di storia memorabile per le bellezze Naturali e l’autenticità dei nostri territori, al passo con l’Ambiente e per una regione sempre più Bella. Oggi c’è l’opportunità d’investire sulle aree interne per uno sviluppo turistico senza eguali, grazie a progetti come questo che guidano tra incanto e meraviglia, tra sentieri, eremi e abbazie (percorsi in Gps), in una terra ricca di tradizione e al passo con i tempi – conclude il Presidente della Provincia Caruso – Natura e l’opera dell’uomo, un unicum di straordinaria armonia da valorizzare”.