REDDITO DI CITTADINANZA, IN PROVINCIA DELL’AQUILA OLTRE 10MILA FAMIGLIE BENEFICIARIE

In provincia dell’Aquila sono 10.700 i nuclei familiari potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza.E’ quanto emerge dalle elaborazioni dello Svimez (associazione per lo sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno) che ha calcolato le somme necessarie per il reddito di cittadinanza nel Sud, considerando che la misura da 780 euro sia operativa da aprile del prossimo anno. Per coprire il reddito di cittadinanza, servono 326.316.860 euro per i nove mesi del 2018. I nuclei familiari potenziali beneficiari, nel complesso, sarebbero 43.800: 7.000 con Isee nullo, 9.900 con Isee tra 0 e 3.000 euro, 12.900 tra i 3 e i 6.000 euro e 14.000 tra i 6 e i 9.000 euro. A livello territoriale, del totale, 11.900 potenziali beneficiari sono in provincia di Pescara, 11.200 in quella di Chieti, 10.700 in provincia dell’Aquila e 10.000 in quella di Teramo. In testa alla classifica del Mezzogiorno c’è la Campania, dove, per coprire il reddito di cittadinanza, servirebbero 3.096.292.615 euro, mentre in coda c’è il Molise (87.950.017 euro).