CONFEDILIZIA: IN PIENA CRISI IL MERCATO IMMOBILIARE IN CITTA’

E’ in piena crisi il mercato immobiliare cittadino, soprattutto quello riguardante la compravendita di immobili per uso abitativo. In sei anni, dal 2012 ad oggi, il calo delle compravendite in città si attesta tra il 20 e 30% rispetto agli anni precedenti. Questi i dati annunciati nel pomeriggio da Ermanno D’Artista, presidente provinciale di Confedilizia, in occasione della presentazione della Festa nazionale del Condominio. “Su questi dati pesa molto il fattore fiscale, oggi avere proprietà immobiliari, sia alloggi per abitazioni che ad uso commerciale, impone costi fiscali gravosi” ha spiegato D’Artista, auspicando che le agevolazioni della cedolare secca siano rese permanenti, per rilanciare il mercato immobiliare. “Oggi si va avanti più che con la vendita, con le svendite di immobili” ha sottolineato. Intanto proprio domani Confedilizia con i rappresentanti dei sindacati e l’assessore comunale Annarita Di Loreto s’incontreranno per cercare insieme una soluzione per ora riguardante il canone di locazione dei negozi del centro storico. “L’auspicio di Confedilizia è quello che si arrivi ad un accordo su canoni concordati così da agevolare il commercio” ha concluso D’Artista. Il presidente di Confedilizia ha poi presentato il programma delle manifestazioni della XV Festa nazionale del Condominio, che saranno inaugurate venerdì prossimo, 28 settembre, a Sulmona, con un torneo di calcetto tra inquilini e proprietari e proseguiranno fino a domenica prossima, 30 settembre, tra appuntamenti di carattere tecnico-informativo e momenti ricreativi. Alla presentazione ha partecipato anche l’assessore alla Cultura, Alessandro Bencivenga, che ha rilevato il carattere culturale degli eventi, oltre all’importanza anche dei momenti ricreativi. Alla manifestazione collabora anche il Comitato di Quartiere dell’area Peep, guidato dal presidente Bruno Acreman.