BAMBINO MORSO DA UNA VIPERA, TRAGEDIA SFIORATA A CINQUEMIGLIA

Tragedia sfiorata mercoledì scorso, per un bambino morso da una vipera, mentre giocava in tutta tranquillità su un terreno adiacente l’Altopiano delle Cinquemiglia. Come riportato dal quotidiano Il Centro, il piccolo è stato salvato dalla prontezza del papà che ha afferrato la mano morsa dal rettile succhiando nella ferita. La vipera avrebbe sporto la testa da una balla di fieno con cui il bambino giocava e subito vista la mano l’ha addentata. Sono seguiti momenti di panico, con il bambino che piangendo ha chiesto subito aiuto al padre che legato un laccio al polso ed evitando che il veleno circolasse nel sangue del piccolo, ha succhiato dalla ferita. Il bambino è stato soccorso nell’ospedale di Castel di Sangro e subito dopo trasferito d’urgenza al Policlinico Gemelli di Roma dove è stato sottoposto al trattamento specifico del caso. Il bambino si è ripreso lentamente, ora sta bene ma resterà qualche giorno ancora ricoverato nel policlinico romano sotto stretta osservazione dei medici.