DI GIROLAMO (M5S): ESISTONO ANCHE ALTRE STRADE PER VALORIZZARE IL BIMILLENARIO (video)

“Ritengo che gli strumenti per valorizzare la cultura ovidiana non consistano solo nella legge approvata l’anno scorso ma penso che esistano altri strumenti, altrettanto validi”. Lo ha sottolineato la senatrice Gabriella Di Girolamo, appena concluso l’incontro che si è svolto questa mattina nella sede dell’Ascom-Fidi, promosso dal presidente della Dmc Terre d’Amore, Fabio Spinosa Pingue. Secondo la senatrice non ci sarebbero più tempi utili ad insediare il comitato chiamato a gestire i fondi e la presentazione dei relativi progetti, che verrebbero finanziati con la somma di 700mila euro prevista nella legge. “Purtroppo meccanismi farraginosi della legislatura hanno inciso sulla situazione – ha spiegato la senatrice M5S – adesso andiamo avanti per cercare altre strade”. “C’è la disponibilità del ministero dei beni culturali a trovare fondi per il bimillenario ovidiano e lo stesso sottosegretario Gianluca Vacca condivide questa linea – ha precisato Di Girolamo – d’altronde la proroga vale per la norma, non per i fondi, che nel frattempo potrebbero essere dirottati su altri obiettivi proprio perché non spesi entro il termine del 31 dicembre prossimo, infatti esistono meccanismi contabili che non possono essere trascurati”.