MICHELE PLACIDO CONQUISTATO DA ANVERSA: TORNERO’ PER “PASSEGGIATE LETTERARIE”

E’ stato un successo il recital dannunziano ad Anversa degli Abruzzi con Michele Placido e Franca Minnucci, con le musiche di Davide Cavuti. Una domenica indimenticabile per il piccolo centro della Valle Sagittario. Ma se l’attore pugliese ha incantato il pubblico di piazza Belprato, il borgo ha conquistato Placido, rimasto affascinato dalla particolare originale atmosfera che lo caratterizza. Ed ecco la prima idea che potrebbe presto diventare progetto e realtà: fare di Anversa il centro di passeggiate letterarie, tra arte e natura. Placido ha parlato di quest’idea con gli amministratori comunali anversani, già il giorno successivo all’esibizione ispirata a brani della “Fiaccola sotto il moggio” e di altre opere del Vate. E lo ha fatto intrattenendosi tranquillamente con loro, fuori dai canoni della formalità, appena dopo aver passeggiato tra i vicoli del centro storico del piccolo paese, ammirando i ruderi del Castello Normanno, le case antiche con portali e simboli artistici, testimonianze indelebili di un tempo remoto eppure ancora vivo, apprezzando l’assetto urbanistico del paese, con le sue piazzette e le sue fontane, i suoi suggestivi scorci panoramici. Placido è rimasto colpito anche dall’accoglienza ricevuta dalla gente del paese, incontrata per strada e pronta a scambiare qualche battuta con lui. In tanti hanno chiesto a Placido di tornare e fermarsi qualche giorno. Un invito che l’attore sembra aver raccolto subito. Infatti ha lasciato Anversa nella tarda mattinata di ieri, con una promessa: tornerà già tra qualche settimana per cominciare a porre le fondamenta di questo progetto e per godere ancora delle suggestioni del paese, già conosciuto ai tempi del film “Scoop” ed ora ritrovato, riscoprendolo nel suo intimo fascino.