LA DELEGAZIONE DI ZANTE ACCOLTA AD ANVERSA, PARTE IL CANTIERE DEL PARCO LETTERARIO (video)

 

Accoglienza di festa questa mattina ad Anversa per la delegazione di Zante, arrivata ieri sera. Gli ospiti greci hanno trascorso la mattinata ospiti di Anversa, nella Riserva delle Gole del Sagittario, ricevuti dal sindaco Gianni Di Cesare e dall’assessore delegato alla Cultura, Mario Giannantonio. Viaggiando da Sulmona verso la Valle Sagittario gli ospiti, che saranno tra i protagonisti della Giostra d’Europa, hanno fatto tappa nella fabbrica di confetti Pelino. Dopo aver visitato la Riserva e Oasi Wwf la delegazione di Zante è stata a pranzo con gli anversani e con una rappresentanza del Sestiere di Porta Japasseri, guidata dal capitano Antonio Cinque. “Con Anversa ci siamo conosciuti cinque anni fa – ha ricordato la responsabile della delegazione di Zante – dal primo incontro è nata una grande e bella amicizia. I nostri legami sono sempre molto saldi. Ad accomunarci, oltre l’amicizia, adesso stiamo lavorando alla realizzazione del progetto Parco letterario Foscolo, che sarà collegato al parco letterario d’Annunzio di Anversa e al futuro parco letterario Ovidio, a Sulmona”. “Proprio in questi giorni abbiamo ricevuto la comunicazione ufficiale dal Museo Solomos e dall’associazione culturale Ugo Foscolo, che confermano per il 28 settembre la creazione del parco letterario Foscolo – ha sottolineato Mario Giannantonio – Così al legame di amicizia e fratellanza che già unisce le nostre comunità, adesso si aggiunge un importante legame culturale. Siamo riusciti a creare una sinergia e una collaborazione che arricchisce di significato i nostri rapporti”. “Il rapporto di interscambio culturale tra il sestiere Japasseri, la comunità di Anversa e Zante è nato da tempo e si va sempre più rafforzando come rapporto di scambio culturale – ha spiegato Antonio Cinque, capitano di Japasseri – un rapporto che si va estendendo anche al campo economico. Scambiamo il loro olio con il nostro aglio rosso ed i confetti. Adesso spetterà anche alla politica sostenere questi scambi, utili sia ai sulmonesi ed anversani che agli amici di Zante”. “Il progetto dei parchi letterari che costituisce una rete tra Sulmona, Anversa e Zante è uno di quegli elementi che ancor più unisce queste tre comunità e noi teniamo a questa amicizia con i greci, maturata grazie alla Giostra cavalleresca che ha fatto da veicolo per avviare questi rapporti di collaborazione” ha concluso il sindaco di Anversa. Nel pomeriggio gli ospiti greci hanno visitato l’eremo di S.Domenico, Villalago e Scanno. In serata torneranno a Sulmona, per partecipare alla presentazione della rivista “Il Vessillo”, pubblicata dal sestiere di Porta Japasseri.