CON LIBERI E UGUALI A RAIANO TORNA SULLA SCENA L’EX SINDACO MASTRANGIOLI

Torna in scena l’ex sindaco di Raiano ed ex consigliere provinciale Enio Mastrangioli con il comitato cittadino raianese del movimento Liberi e Uguali. Altri ex con Mastrangioli sono promotori del comitato LeU, l’ex consigliere comunale di Raiano ed ex assessore alla Comunità Montana Peligna, Gaetano Monaco e l’ex consigliere comunale Bruno Del Boccio. “Quella di Liberi e Uguali è una proposta nuova, volta ad abbattere le disuguaglianze socio-economiche, ad incentivare una maggiore cura ai patrimoni ambientali e culturali del paese, a promuovere una cultura di inclusione e tolleranza, a supportare la lotta al crimine organizzato e all’evasione fiscale” spiegano i promotori del comitato cittadino della formazione guidata dal presidente del Senato, Pietro Grasso. Il comitato LeU punta a recuperare il distacco di tanti elettori del centrosinistra dalla politica, dando loro di nuovo voce, ricordando che i loro “ideali sono stati costantemente sacrificati da anni di scelte sbagliate e noncuranti del crescente disagio della popolazione, ancora più evidente e doloroso in zone interne quali la Valle Peligna, costretta ad un incessante impoverimento economico, lavorativo e culturale e che si trova a dover fare i conti con un progetto, quello della cabina e metanodotto Snam, che minacciano di danneggiare non solo il patrimonio paesaggistico e ambientale locale ma anche la salute e la sicurezza delle popolazioni”