STATUA DI OVIDIO COPERTA DALLA NEVE, DI TORO PERDE ANCHE TRE PUNTI SULLA PATENTE

L’imprenditore Pasquale Di Toro festeggia il compleanno della vicenda che lo ha fatto balzare agli onori delle cronache nazionali con tre punti in meno sulla patente, per aver rimosso la neve che copriva la statua di Ovidio in piazza XX Settembre. Una nuova sorpresa, che si aggiunge alla multa di oltre cinquecento euro e al processo penale in corso davanti al Tribunale di Sulmona. Oggi ancora una volta l’imprenditore ha affidato ai social il suo sfogo esprimendo tutta la sua amarezza per la nuova sgradita sorpresa. “Non capisco come abbiano potuto affermare che alla guida del camion ci fossi io – sostiene Di Toro – inoltre non capisco nemmeno come mai mi vengano tolti punti alla patente se io quel documento non l’ho mai consegnato a nessuno”. Di Toro poi difende il suo comportamento impeccabile ricordando che la sua patente aveva fino a oggi trenta punti, dieci in più rispetto a quelli assegnati dal ministero. “Questo dimostra che pur avendo decine di mezzi non ho mai violato il codice della strada – incalza Di Toro – adesso solo per aver svolto un servizio rivolto alla città vengo penalizzato ulteriormente”.