CENTRO AIAS A RISCHIO PER DIFFICOLTA’ ECONOMICHE,CONTRIBUTI INPS RIACCENDONO SPERANZE

Rischia di dover sospendere le sue attività il Centro diurno Aias di Sulmona. Il centro accoglie ragazzi e adulti diversamente abili che grazie ai laboratori riescono a socializzare e tenendo allenate la mente e le braccia, dando sollievo alle famiglie ogni giorno impegnate nella loro assistenza. L’attività del centro diurno ora viene messa a rischio dalle difficoltà economiche in cui versa. Si è giunti al punto che il centro non può pagare nemmeno le bollette della luce e del riscaldamento. Il centro infatti vive con un contributo annuale di 20mila euro versato dalla Regione e dalla quota che pagano le famiglie dei disabili. Ma non tutte le famiglie sono in condizione di pagare la quota loro spettante, con il risultato che tante persone diversamente abili che potrebbero frequentare il centro diurno sono costrette a restare a casa con gravi conseguenze per i familiari chiamati ad un’assistenza ventiquattro ore su ventiquattro. Ad accendere un barlume di speranza perché cambi la situazione, sia a beneficio dell’Aias che per le famiglie con persone in condizioni di disabilità, è arrivato il progetto dell’Inps che è stata accreditata come soggetto fornitore di servizi sociali all’interno del nuovo Piano Sociale Distrettuale n.4 Peligno per l’erogazione di prestazioni Socio-Abilitative-Formative presso il Centro Diurno di via Torrone. Per ottenere contributi da parte dell’INPS, possono presentare domanda i congiunti di impiegati o pensionati pubblici, in particolare, per i giovani disabili che hanno terminato la scuola pubblica e non. All’atto della domanda deve essere presentato l’Isee socio-sanitario della persona che richiede il beneficio socio-economico ed è necessario munirsi del pin INPS del beneficiario o del congiunto. L’associazione fornisce tutte le informazioni nella sede del Centro Diurno, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, oltre a prendere visione dei locali e di tutte le attività che quotidianamente si svolgono nel Centro e, in particolare, nei laboratori. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere ai seguenti recapiti telefonici: 0864.55382, in mattinata oppure 340.8140082.