INCIDENTE SUGLI SCI A MONTEPRATELLO, UN GIOVANE DISABILE FERITO GRAVEMENTE

Brutto incidente sulle piste da sci di Montepratello. In prognosi riservata, N.C., esperto sciatore 38enne, disabile, residente a Casalbordino. L’incidente è avvenuto in mattinata. N.C. sciava insieme ad un gruppo di amici dell’Associazione ASHA “Sci Handicap Abruzzo”, intenti a frequentare un corso sci per diversamente abili. Appena sceso dalla seggiovia Pino Solitario, nel tratto iniziale, nell’impostare una curva, sarebbe andato a impattare contro la rete di delimitazione della pista “Rossa” di Montepratello e contro la palinatura protetta, cadendo rovinosamente, tra il margine battuto e la rete di delimitazione. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso, con poliziotti sciatori e Carabinieri della stazione di Pescocostanzo. Le forze dell’ordine presenti, rendendosi subito conto della grave situazione in cui versava lo sciatore, si sono adoperate per liberare le vie aeree, ostruite dal sangue, consentendogli così di respirare. Purtroppo, nella caduta, il 38enne ha riportato un grave trauma alla testa. Considerato il quadro clinico dello sciatore, si è reso necessario il trasporto con l’elisoccorso del 118, all’Ospedale dell’Aquila. Il paziente è stato messo in barella e imbarcato con il verricello a bordo del mezzo sanitario. Da una prima ricostruzione dell’incidente, l’uomo si sarebbe ferito in maniera autonoma, con gli stabilizzatori, che fanno parte delle attrezzature speciali per soggetti diversamente abili. In pratica, sono equipaggiamenti che sostituiscono i normali bastoncini e al posto della punta, hanno un piccolo sci che aiuta a mantenere l’equilibrio.