MESI DI ATTESA PER UN PERMESSO ZTL, DAL IV°SETTORE: NON ABBIAMO PERSONALE

Da tre mesi in attesa di un permesso di circolazione nella zona a traffico limitato nel centro storico. Accade ad un cittadino sulmonese che esprime protesta e stupore per i tempi sempre più lunghi della burocrazia comunale, che non risparmiano nemmeno pratiche di minor rilievo. “Da ottobre vado avanti a permessi provvisori per l’utilizzo di un garage di mia proprietà nel centro storico – racconta G.A. – oltretutto dopo la concessione del terzo permesso provvisorio non avrò più diritto nemmeno a questo, quello che accade è assurdo, per una pratica che credo potrebbe impegnare un giorno o al massimo due, non certo mesi”. Dal dicembre 2014 la concessione dei permessi è stata rimessa alle competenze del quarto settore degli uffici comunali. “Il lavoro che prima era affidato ad otto vigili urbani adesso spetta ad un unico funzionario, questa è la ragione di quel che accade” si difende il dirigente del settore, Amedeo D’Eramo. “A questo problema abbiamo già interessato l’assessore comunale Stefano Mariani” conclude D’Eramo. Ma se per un permesso ztl occorrono mesi, si comprende come farraginosa sia diventata la macchina comunale che nonostante annunci di riforme resta in grave difficoltà con danno enorme che si ripercuote sulla cittadinanza e sugli interessi della collettività. Ne sanno qualcosa professionisti e imprese.