FESTA SCUOLA DIGITALE, PROTAGONISTI A BOLOGNA ANCHE DUE LICEALI SULMONESI

I liceali sulmonesi Alberto Angelone (Liceo classico) ed Elena Bernabei (Liceo Linguistico) saranno tra i duecento studenti provenienti da più di ottanta scuole italiane, che si incontreranno a Bologna da oggi fino a sabato 20 gennaio in occasione della Festa del Piano nazionale per la scuola digitale. E’ un importante appuntamento promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con l’obiettivo di sviluppare nuove competenze con metodologie didattiche innovative. Gli studenti del liceo Ovidio, per consolidare le competenze acquisite nelle precedenti iniziative, simuleranno processi decisionali e negoziali che si svolgono a livello governativo per perseguire e attuare i 17 obiettivi dell’Agenda strategica 2030. Con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori, lavoreranno insieme con l’obiettivo di immaginare nuovi modelli, soluzioni digitali e prototipi in grado di favorire la sostenibilità e la crescita dei nostri territori. Saranno tre giorni di formazione e confronto per approfondire i temi del Piano Nazionale Scuola Digitale attraverso laboratori, atelier aperti, buone pratiche, gare di innovazione, hackathon e simulazioni. Il polo liceale Ovidio coglie ancora una volta l’occasione per promuovere l’innovazione e lo sviluppo della cultura digitale nel processo di insegnamento, attraverso un utilizzo efficace e intelligente delle tecnologie. “La nostra scuola – dichiara la dirigente Caterina Fantauzzi- svolge costantemente un’attività di ricerca volta a comprendere i cambiamenti del modo di comunicare e apprendere delle nuove generazioni e si impegna a creare ambienti di apprendimento più stimolanti e produttivi, partecipando ad iniziative di alto valore formativo come la Festa del Pnsd di Bologna”.