I RIFIUTI ASSEDIANO PERFINO IL BUSTO DI CAPOGRASSI

L’inciviltà e la maleducazione di tanti non risparmiano nemmeno l’aiuola che accoglie il busto del filosofo e giurista Giuseppe Capograssi, di fronte alla piazza a lui intitolata e al palazzo di giustizia. In questi giorni, con il pretesto della raccolta differenziata che decolla a fatica, tanti cittadini abbandonano rifiuti ovunque, offendendo il decoro della città e spandendo miasmi insopportabili. Ma appare incredibile che carte, bottiglie di plastica, fazzoletti, deiezioni canine, facciano da cornice indecorosa e vergognosa perfino a quel busto che tutt’altro trattamento e tutt’altra attenzione meriterebbe. Segni di una città in declino, come dimostrano anche  “piccole” disattenzioni che tanto piccole poi non sono.