AD ALFEDENA I CAMPIONATI ITALIANI DI SCI DI FONDO A FEBBRAIO

Conto alla rovescia ad Alfedena, dove dal 16 al 18 febbraio si disputeranno i Campionati italiani di sci di fondo “categoria allievi”. Tre giorni di sport che coinvolgeranno non soltanto il centro fondo di Pianoro Campitelli ma l’intera comunità. Alla conferenza di presentazione della competizione, sabato scorso, sono intervenuti il presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso, il sindaco di Alfedena Massimo Scura, il presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Antonio Carrara e il presidente dello Sci Club Alfedena Arturo Como. Traguardo storico per il piccolo comune dell’Alto Sangro, applaudito dal presidente Caruso e salutato con parole di orgoglio dal sindaco Scura: «Ospitare una competizione nazionale di questo livello – ha commentato il primo cittadino – rappresenta un “miracolo” per la nostra realtà. Desidero ringraziare chi ha creduto fortemente in questa sfida, in particolare lo Sci Club Alfedena e tutti i volontari che con grande senso di comunità si sono messi a disposizione. Abbiamo il dovere di sognare in grande: vogliamo fare di Alfedena la Roccaraso dello sci di fondo, qui ci sono tutte le condizioni per diventare un altro fiore all’occhiello del Centro Italia». Soddisfazione ha espresso anche il presidente dello Sci Club Alfedena Arturo Como: «Soltanto grazie all’impegno e alla passione si possono raggiungere questi risultati. Siamo una grande famiglia, che crede nei valori dello sport e nelle potenzialità del nostro territorio». A margine della conferenza è stata presentata anche la mascotte ufficiale dei campionati, realizzata dall’artista alfedenese Adriano Spada. “Alfio”, questo il nome dato alla imponente scultura che da questi giorni campeggia nella centrale piazza Umberto attraendo tanti curiosi, oltre all’orso raffigura anche i simboli di Alfedena: il selciatore, i fuochi di Sant’Antonio, la dea Pomona e i Sanniti.