GRANDE SUCCESSO AL CANIGLIA CON IL CONCERTO DI CAPODANNO

Pienone e grande successo per il concerto di Capodanno organizzato dalla Camerata musicale e dalla Dmc Terre d’Amore. Oltre 600 persone arrivate da ogni parte d’Italia, hanno assistito all’esibizione della Kiev Radio Symphony, 85 anni di attività e famosa in tutto il mondo per la bravura dei suoi musicisti: diecimila incisioni al suo attivo. E le attese della vigilia sono state ampiamente ripagate da una esibizione di alto livello. Brani di Strauss, Bizet Ciaikovskij, Rimsskij-Kprsakov, che hanno deliziato il fine palato dei presenti. Chiusura con il botto ancora “Sul Bel Danubio blu” di Strauss e l’immancabile “Marcia di Radetzky”; pubblico in piedi ad applaudire a tempo di musica per una serata da ricordare. Al termine del concerto il brindisi augurale di buon anno che ha coinvolto musicisti e pubblico presente nella hall del teatro Maria Caniglia: calici in alto per il brindisi offerto dalla camerata musicale in collaborazione con il Conad Pingue. “Questo teatro è il nostro petrolio e dobbiamo lavorarci per farlo diventare sempre più prezioso”, ha detto il presidente della Camerata muisicale sulmonese Gaetano Di Bacco, “noi lo stiamo facendo con la collaborazione di tutti e in particolare della Dmc Terre d’Amore. Siamo riusciti a organizzare questo concerto che non è unico, perché la stagione me ha circa 20, ma sicuramente è stato uno dei più spettacolari: un teatro così pieno è sempre un piacere vederlo”. “È su questa strada che bisogna proseguire”, afferma il presidente della DMC Terre D’Amore Fabio Spinosa, “sono questi eventi di grande spessore che fanno bene all’immagine del territorio. Per assistere al concerto di Capodanno sono arrivati a Sulmona da ogni parte d’Italia. Andiamo avanti così”.