CENTRALE SNAM, IL GOVERNO PRENDE TEMPO DOPO INCONTRO CON SINDACI (video)

Il governo prende tempo dopo la protesta dei 21 sindaci del Centro Abruzzo a Palazzo Chigi. Per il momento è congelato il decreto che autorizzerebbe il via libera alla realizzazione della centrale di compressione Snam a Sulmona, nonostante la delibera adottata dal consiglio dei ministri lo scorso 22 dicembre. Tre sindaci più il sottosegretario alla giunta regionale Mario Mazzocca sono stati ricevuti dal consigliere politico Gabriele De Giorgi del primo ministro Paolo Gentiloni. Nel corso dell’incontro durato più di mezz’ora è stato esaminato il documento sottoscritto dai sindaci con cui si chiede al governo di revocare la delibera del 22 dicembre scorso evidenziando la contraddizione tra la realizzazione della centrale Snam e l’inserimento di Sulmona, unica città abruzzese, nel programma di Casa Italia, sulla prevenzione sismica. La delegazione tornerà a riunirsi l’8 gennaio come concordato al termine dell’incontro. Al momento il sindaco di sulmona, Annamaria Casini seppur soddisfatta per il segnale positivo ottenuto dal governo non è intenzionato a ritirare le dimissioni.