IL PARROCO RIAPRE LA PICCOLA CHIESA DI S.ROCCO PER LE MESSE DELLA SERA

Riapre le sue porte anche la piccola chiesa di S.Rocco, in piazza Garibaldi, un piccolo gioiello architettonico, di epoca quattrocentesca, intitolata prima a San Sebastiano e successivamente a San Rocco, dopo la pestilenza che colpì Sulmona nel Seicento. La chiesa venne anche danneggiata dal terribile terremoto del 1706, che lasciò Sulmona in ginocchio e dopo quel sisma venne ricostruita. Fino agli anni Cinquanta oltretutto una grande festa veniva fatta in onore di San Rocco, nel giorno del 16 agosto, organizzata da un apposito comitato di residenti nella zona di Borgo Pacentrano. In seguito la chiesa è rimasta meta di culto anche della comunità rom residente nel quartiere del Borghetto. Ora il parroco di S.Filippo Neri, don Gilberto Uscategui, ha deciso di celebrare la messa serale dei giorni feriali, proprio nella piccola chiesa, alle 17. Per accogliere nella chiesetta la presenza di fedeli, in gran parte anziani, il parroco si è preoccupato anzitutto di dotare S.Rocco di una moderna stufa e di tende rosse per mantenere caldo l’ambiente. La storica chiesetta costruita all’inizio di piazza Garibaldi è sempre chiusa, salvo che nel periodo della festa di S.Rocco. Il parroco ha preferito ripristinare l’uso della chiesa, soprattutto nel periodo invernale, quando la chiesa di S.Filippo Neri, più ampia e con più posti a sedere, viene utilizzata solo per le messe prefestive del sabato e per le celebrazioni domenicali, frequentate da più gente. Nei giorni feriali a messa è solitamente presente appena una ventina di persone e quindi non è necessario riscaldare la chiesa più grande di S.Filippo Neri, risparmiando sulla bolletta del gas. Per questo don Gilberto ha pensato bene di far tornare in uso la chiesa di S.Rocco. I parrocchiani hanno accolto con soddisfazione l’idea del parroco. “Siamo contenti di questa decisione di don Gilberto che valorizza una chiesa a noi sempre cara e sempre accogliente, sebbene piccola ma mai scomoda – hanno detto i parrocchiani di S.Filippo Neri – durante tutto l’anno questa piccola ma suggestiva chiesa è sempre chiusa ed invece ci sembra positivo che venga utilizzata durante il periodo invernale, così che anche il resto dei sulmonesi e i turisti di passaggio potranno finalmente visitarla”.