SEICENTO TURISTI TELECOM INVADONO LA CITTA’: SIAMO AMMIRATI DALLA GRANDE BELLEZZA DI SULMONA

Negozi di confetti presi letteralmente d’assalto e centro storico insolitamente animato fin dalle prime ore del pomeriggio sono stati i primi segni tangibili della pacifica invasione di turisti che ha caratterizzato la giornata di oggi. Infatti oltre seicento dipendenti Telecom, in collaborazione con il Cral, si sono mossi da piazza Capograssi, dove hanno fatto scalo con i loro autobus, per una visita ai luoghi più suggestivi e ai monumenti pià significativi del centro storico. Un viaggio nella città antica accompagnato da dodici guide messe a disposizione dall’ufficio dei servizi turistici di palazzo Annunziata. In piazza XX Settembre, con tanti selfie e foto ai piedi della statua di Ovidio, i turisti Telecom, provenienti da ogni parte d’Italia, hanno assistito ad una breve esibizione di musici e sbandieratori della Giostra Cavalleresca. I dipendenti Telecom domani poi saranno impegnati nel viaggio con la Transiberiana d’Italia, potendo così visitare il comprensorio del Centro Abruzzo. “Siamo veramente stupefatti dalla bellezza e dalle suggestioni di questa gran bella città” hanno detto alcuni di loro passeggiando lungo corso Ovidio. Molti hanno visitato Sulmona per la prima volta, provando il tipico confetto ma avvicinandosi anche a bellezze artistiche e architettoniche finora mai viste, restando affascinati da monumenti-simbolo della città come palazzo Annunziata, l’acquedotto medievale e piazza Garibaldi, la Rotonda di S.Francesco della Scarpa, la chiesa di S.Maria della Tomba e l’arco di Porta Napoli. “Un’esperienza avvincente” hanno ripetuto i turisti, dicendosi pronti a tornare ancora in città magari nei periodi più intensi come quelli della Settimana Santa e della Giostra Cavalleresca.