UNA BARCA SPUNTA TRA I RIFIUTI ABBANDONATI IN STRADA

Perfino una piccola barca da diporto finisce abbandonata tra i rifiuti, lungo viale della Stazione. “Questa volta vi siete proprio superati” hanno subito commentato sabato mattina gli operatori del Cogesa appena scesi dal loro camion durante il solito giro di raccolta dei rifiuti.  “Quando abbiamo visto la barca non volevamo crederci. In tanti anni e in tanti comuni in cui gestiamo il servizio di raccolta rifiuti forse questa è la prima volta che ci capita una cosa del genere: una barca abbandonata in strada. In questo caso di fianco ai cassonetti di viale della Stazione a Sulmona, in corrispondenza dei palazzi in costruzione” hanno spiegato. Per rimuovere la piccola imbarcazione abbandonata è stato necessario l’intervento di una squadra di operai. Ma la storia dell’abbandono di rifiuti ingombranti per strada non è finita in viale Stazione. Più tardi in via Moro gli operatori del Cogesa hanno dovuto rimuovere tavole in legno abbandonate accanto ai cassonetti. “È davvero sconfortante assistere a questi spettacoli indegni di una città civile” ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Alessandra Vella. Ormai il virus dell’inciviltà si diffonde. Televisori, arredi, elettrodomestici e altro vengono abbandonati in strada. “Tali comportamenti denotano la mancanza assoluta di senso civico e di rispetto per la città e per tutti noi.
Questi sono gesti offensivi perché offendono tutti coloro che, a vario titolo, cercano tutti i giorni di rendere migliore questa città” ha precisato Vella, ricordando ai cittadini che è attivo un numero verde per il ritiro dei rifiuti ingombranti 800.012.490 e che da gennaio sarà possibile conferire rifiuti ingombranti anche nella stazione ecologica del Cogesa in via Vicenne.